Loading
Ott 1, 2015

In Irpinia c’è l’angelo del matrimonio

Il matrimonio è senza dubbio una delle scelte di vita più importanti. Avere al fianco un vero e proprio angelo custode, dunque, è come trovare un amico che equivale ad un tesoro. In Irpinia, nello splendido entroterra campano, c’è un angelo di fatto ed anche di nome per gli sposi. Festeggiare il giorno più bello della vita in provincia di Avellino significa festeggiare in…paradiso. Angela Bruno, giovane imprenditrice e titolare del “Meridiana Ricevimenti” di Mirabella Eclano, si dedica anima e corpo a chi decide di effettuare il grande passo. Non è un caso che la grande villa, immersa nel verde, ospiti cerimonie da ben 18 anni senza mai una sbavatura.

E’ sempre più richiesta, gli sposi campani che la scelgono sono in continuo aumento. Cento ricevimenti all’anno è una media che parla da sola, tenendo conto soprattutto del fatto che, nonostante gli ampi spazi, il “Meridiana” non ospita mai più di una cerimonia per volta. Una politica di qualità premiata senza mezzi termini dai clienti. “Per noi il giorno del matrimonio equivale ad una prima teatrale, tutto deve essere perfetto, coccoliamo gli sposi dal primo all’ultimo istante”, spiega Angela Bruno, bella, simpatica, dinamica ed intelligente. ang1“Curiamo la cerimonia in tutti i dettagli perché va in scena un’emozione. E’ questa la nostra filosofia, il matrimonio deve essere un giorno unico. Occupo la maggior parte del mio tempo nell’organizzazione di ogni singolo evento. Quando lo faccio, spendo tutta me stessa, ci metto tutto il mio amore: la lancetta dell’orologio si ferma, non c’è più tempo.

La mia priorità diventano loro, gli sposi. Praticamente non mi fermo mai, lavoro di continuo da aprile ad ottobre, il mare lo vedo solo in cartolina. Ma ogni mia scelta è fatta con cognizione e faccio le cose con piacere, perché oggi essere un giovane imprenditore significa di fatto fare tante rinunce”. Il “Meridiana” sorge in un’area verde nel paese natio della famiglia, Mirabella Eclano, in località Passo, a pochissimi chilometri dalla zona archeologica dell’Antica Aeclanum.

Angela è la creativa, lei si occupa dell’organizzazione degli eventi, delle risorse umane ed è lei che ha interloquito con gli architetti per disegnare la struttura e il parco. Ha immaginato di arricchire la zona verde di tutti i profumi mediterranei. Profumi che pervadono anche la cucina che si fonda sulle tradizione arricchita da una buona dose di sperimentazione soprattutto durante gli eventi dedicati alla gastronomia o al mondo del vino. Ogni coppia, ogni festeggiato, può contare al 100% sullo staff e sugli spazi di Meridiana. Oltre una decina sono i dipendenti della Srl, ovviamente la quota aumenta durante la stagione primaverile-estiva. Angela Bruno, come anticipato, è il volto e l’anima dell’azienda, lei si occupa in prima persona dell’organizzazioni dei ricevimenti di nozze e delle altre cerimonie, oltre all’organizzazione di meeting ed eventi culturali. I suoi obiettivi a breve termine sono l’ampliamento della struttura aprendosi anche ad altre tipologie di iniziative e creare una rete d’imprenditori della ristorazione di nuova generazione.

“È un sogno – ammette – riuscir a coinvolgere colleghi e professionisti del mondo della ristorazione, gli organizzatori d’eventi, i produttori delle eccellenze della Valle del Calore e del Sannio, ma non solo. Credo in una sana competizione, e a volte vorrei fosse meno feroce. Scelgo quotidianamente di dedicare le mie energie a questo lavoro, e vorrei poter avere un confronto stimolante ed aperto con chi fa la mia stessa scelta”. A breve, entro dicembre, partirà al “Meridiana” una serie di iniziative importanti: una scuola di cucina ed un laboratorio creativo. ang2“Ma vogliamo portare in Irpinia – aggiunge Angela Bruno – anche chef di caratura nazionale ed internazionale, per delle importanti contaminazioni con i nostri produttori”. La passione di Angela Bruno si fonda, logicamente, anche con l’innovazione. “Meridiana” è sui canali social e, presto, avrà un nuovo sito internet. Nuove tecnologie a 360° gradi anche in cucina dove, oltre alla sperimentazione di nuovi piatti, si punta anche alla sperimentazione di nuove tecniche di cottura del cibo. “Siamo continuamente alla ricerca di nuove cose. Del resto, il nostro è un team giovane che ha fatto della propria passione, il proprio progetto di lavoro”.